MotoriTorino

Il Museo dell’Auto punterà anche sul recupero e il restauro dei pezzi rari

Il presidente del Museo Benedetto Camerana;  a sinistra, la direttrice Mariella Mengozzi

TORINO. Il presidente del Museo Nazionale dell’Automobile, Benedetto Camerana (a destra, in foto ), ha dichiarato che «il lavoro di trasformazione della vecchia struttura è stato completato e il Museo Nazionale dell’Automobile è pronto a iniziare il nuovo cammino sotto la guida del direttore Mariella Mengozzi»; indicando, inoltre, tre linee guida: la nascita di un Centro nazionale del restauro delle automobili, il design con nuove grandi mostre monografiche ed il consolidamento del valore internazionale con la collaborazione dei Big Five – la rete dei cinque musei più importanti dedicati alle quattro ruote.

Si lavorerà per incrementare sensibilmente il numero dei visitatori, secondo la direttrice del Museo dell’Auto Mariella Mengozzi  – che porta al MAUTO la sua esperienza alla Disney ed alla Ferrari, dove ha diretto il Museo di Maranello. Allo studio sono già in vendita i biglietti online, i servizi di intrattenimento, le audio-guide ed i simulatori e, per il target dei più giovani, un maggiore legame con il mondo del motorsport: dalla Formula 1, alle supercar, al rally.

 

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close