Cultura & SpettacoliCuneo

Il cantautore cuneese Andi Liòs sogna la finalissima al Premio Mia Martini

TORINO. C’è anche il piemontese Andi Liòs tra i 38 artisti ammessi alla fase della finale radiofonica del Premio Mia Martini, che si svolge sin dal 1995 per volontà del regista Nino Romeo, a ricordo dell’amica scomparsa. La manifestazione di musica inedita è entrata a far parte degli appuntamenti artistici più importanti d’Europa: anche quest’anno la finalissima si terrà a Bagnara Calabra, città natia della grande interprete della canzone italiana. Andi Liòs, nome d’arte di Andrea Ruberto, noto musicista di strada cuneese, è l’unico piemontese in gara. Il suo curriculum è ricco di esperienze interessanti ed oggi viene preparato e seguito dalla cantante e Vocal Coach Sylvia Elena Violino.

«Ho studiato alla scuola di musica Voice Art Academy – ci racconta –, che è l’unica in Piemonte a seguire il metodo Vocal Care, ideato dalla Vocal Coach Danila Satragno. Ad oggi è la migliore scuola d’Italia nel campo della voce e della rieducazione vocale. La canzone con cui partecipo al Premio Mia Martini? L’ho scritta io e s’intitola “Va tutto bene”. A produrla è stata l’accademia musicale cuneese “Voice Art”, mentre l’arrangiamento è di Massimo Celsi». A proposito delle votazioni Andrea ci tiene a sottolineare: «Ho passato le prime due sessioni di voto della finale radiofonica. E’ appena iniziata la terza che proseguirà sino alle ore 16 di venerdì 7 settembre. Da questa terza sessione verranno esclusi altri cinque concorrenti».

Come prevede il regolamento, alla fine di ogni sessione vengono nominati dalla commissione artistica gli artisti che vanno in sfida radiofonica con gli artisti che hanno ottenuto meno voti nel corso della settimana. Ogni settimana escono dalla competizione gli artisti che non superano le sfide radiofoniche.  Per supportare Andi Liòs occorre inviare un SMS al numero 4787878 scrivendo nel testo BA(spazio)1. La votazione sarà considerata valida se si riceverà un sms di conferma. E’ possibile votare fino a 50 volte la settimana dal medesimo dispositivo. Ovviamente, auguriamo ad Andrea di superare con successo le prossime tre sessioni di voto, e di portare alto il nome del Piemonte fino alla finalissima di ottobre sul palco di Bagnara Calabra

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close