Cultura & SpettacoliPiemonteTop News

Giornata nazionale ADSI, domenica 23 aprono per 33 dimore storiche piemontesi

TORINO. Domenica 23 maggio è in programma l’undicesima edizione della Giornata nazionale dell’ADSI, l’Associazione Dimore Storiche Italiane: centinaia tra castelli, rocche, palazzi gentilizi, ville, parchi e giardini di tutta la Penisola apriranno gratuitamente le loro porte. L’iniziativa è patrocinata dalla Commissione nazionale per l’Unesco, dal Ministero della Cultura e dalla Confartigianato ed è realizzata in collaborazione con la Federazione Italiana Amici dei Musei, l’Associazione Nazionale Case della Memoria e la Federmatrimoni ed Eventi Privati (Federmep).

Nel nostro territorio, la Giornata ADSI Piemonte e Valle d’Aosta ha ricevuto il patrocinio della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale del Piemonte, della Regione Autonoma Valle d’Aosta, della Città Metropolitana di Torino e delle Province di Alessandria, Asti, Cuneo e Novara. In Piemonte e Valle d’Aosta saranno 34 le proprietà ADSI aperte per la Giornata Nazionale, quattro alla loro prima partecipazione: nel Novarese, a San Maurizio d’Opaglio, Casa Bettoja; nel Torinese, a Bricherasio, il Palazzo dei Conti di Bricherasio, a Virle Castello Piossasco di None e a Santena, il Polo Cavouriano neo-iscritto ADSI. Alle proprietà ADSI si aggiungono 3 dimore dell’Associazione Nazionale Case della Memoria visitabili a Saluzzo, Candidata Capitale della Cultura Italiana 2024.

Nell’insieme, luoghi che hanno fatto da sfondo all’epopea risorgimentale, residenze di scrittori e personalità illustri del passato che in tempi e modi diversi hanno contribuito a scrivere interi capitoli della Grande Storia nazionale.

Il castello di Pavarolo, in provincia di Torino

Oltre alle iniziative promosse localmente dai proprietari in occasione della Giornata Nazionale, novità di quest’anno è il concorso fotografico in collaborazione con Photolux rivolto a tutti gli utenti di Instagram. Per partecipare basterà caricare una foto sul proprio profilo usando l’hashtag #giornatanazionaleadsi2021. La giuria premierà soprattutto l’originalità degli scatti e selezionerà 25 fotografie che verranno esposte in una mostra presso Palazzo Bernardini a Lucca dal 4 al 26 settembre 2021.

Palazzo Castelvecchio a Bricherasio

Le dimore storiche visitabili in Piemonte e Valle d’Aosta

Di seguito l’elenco completo delle dimore storiche del Piemonte che il 23 maggio apriranno
gratuitamente al pubblico. Informazioni, dettagli e ubicazione di ogni dimora sono disponibili cliccando QUI.

Alessandria
Castello di Borgo Adorno –Cantalupo Ligure (AL)
Castello di Rocca Grimalda –Rocca Grimalda (AL)
Palazzo Gozzani di Treville – Casale Monferrato (AL)
Villa La Marchesa – Novi Ligure (AL)
Villa La Scrivana – Valmadonna (AL)
Castello di Ozzano Monferrato – Ozzano Monferrato (AL), già aperta in passato ma non nel 2020
Castello di Sannazzaro – Giarole (AL), già aperta in passato ma non nel 2020
Castello di Piovera – Piovera (Al), già aperta in passato ma non nel 2020

Asti
Castello di Calosso d’Asti – Calosso d’Asti (AT)
Castello di Montemagno – Montemagno (AT)
Castello di Robella – Robella (At), già aperta in passato ma non nel 2020
Palazzo Gazelli di Rossana – Asti (AT)
Tenuta Alfieri di Sostegno – San Martino Alfieri (AT)

Cuneo
Castello di Sanfrè –Sanfrè (CN)
Tenuta Berroni –Racconigi (CN)
Villa Oldofredi Tadini – Cuneo, già aperta in passato ma non nel 2020
Casa Cavassa – Ass.ne Le Case della Memoria Saluzzo (Cn)
Casa Augusto e Anna Radicati di Marmorito – Ass.ne le Case della Memoria – Saluzzo (CN)
Casa Museo – Silvio Pellico – Saluzzo (Cn)

Il castello di Robella d’Asti

Novara
Podere ai Valloni –Boca (NO)
Casa Cobianchi– Boca (NO)
Villa Motta –Orta San Giulio (NO)
Casa Bettoja – San Maurizio d’Opaglio (No), aperta per la prima volta

Torino
Casa Lajolo – Piossasco (TO)
Castello Galli della Loggia – La Loggia (TO)
Castello di Marchierù – Villafranca Piemonte (TO)
Parco Castello di Sansalvà – Santena (TO)
Polo Cavouriano – Fondazione Camillo Cavour – Santena (TO), aperto per la prima volta
Villa Richelmy– Collegno (TO)
Castello Provana di Collegno –Collegno (TO)
Palazzotto Juva – Volvera (TO)
Castello Piossasco di None – Virle (TO), aperto per la prima volta
Palazzo Castelvecchio – Bricherasio (T0)
Castello di Osasco – Osasco (To)
Palazzo dei Conti di Bricherasio – Bricherasio (To), aperta per la prima volta
Castello di Pavarolo – Pavarolo (To), già aperta in passato ma non nel 2020

Valle d’Aosta
Villa Albertini – Gressoney Saint Jean (AO)

Il castello Provana di Collegno

Che cos’è l’ADSI

L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che
riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. Nata nel 1977, l’Associazione conta attualmente
circa 4500 soci e rappresenta una componente significativa del patrimonio storico e artistico del nostro Paese.
L’Associazione promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la
gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività,
possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori. Questo impegno è rivolto
in tre direzioni: verso i soci stessi, proprietari dei beni; verso le Istituzioni centrali e territoriali, competenti sui
diversi aspetti della conservazione; verso la pubblica opinione, interessata alla tutela e valorizzazione del
patrimonio culturale del Paese.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button