Clima & MeteoPiemonte

Flussi umidi e instabili da sud: sono previsti rovesci o temporali diffusi sino a mercoledì

TORINO. Dopo un week-end soleggiato, sul Piemonte torna a dominare la bassa pressione. In effetti, il graduale avvicinamento di un minimo atlantico dalla Spagna verso la Francia convoglia flussi umidi e instabili da sud sulla nostra regione, portando rovesci e temporali dal tardo pomeriggio odierno sui rilievi alpini piemontesi, in estensione alle pianure verso sera e nella notte. La perturbazione si muove poi lentamente verso nordest transitando sulla vicina Francia nei giorni successivi, mantenendo condizioni di tempo perturbato e instabile fino a mercoledì.

Lunedì 11 giugno.  Cielo generalmente nuvoloso, con nuvolosità più irregolare sul settore meridionale della regione. Rovesci o temporali diffusi, possibili già al mattino e con nuove celle temporalesche in formazione nel corso del pomeriggio anche sul settore meridionale. I temporali attesi potrebbero portare locali grandinate e forti raffiche di vento.Valori generalmente moderati, localmente anche molto forti sulle pianure centrali e sul settore settentrionale della regione. Temperature minime in aumento, massime in diminuzione. Venti moderati o forti dai quadranti meridionali sui rilievi, con raffiche molto forti su Alpi meridionali e Appennini; deboli da sud in pianura con rinforzi sul settore orientale.

Martedì 12 giugno. Cielo generalmente nuvoloso. Rovesci o locali temporali sparsi, di intensità debole o moderata ma con picchi localmente forti sul settore settentrionale e in particolare sul Verbano. Temperature minime stazionarie, massime in diminuzione. Venti deboli da sudovest sulle Alpi, da sud altrove; rinforzi moderati o forti sui rilievi meridionali e sull’Alessandrino.

Mercoledì 13 giugno. Al mattino cielo nuvoloso su tutta la regione; al pomeriggio cielo nuvoloso in montagna e irregolarmente nuvoloso sulle pianure. Rovesci e locali temporali sparsi al mattino, di intensità debole o moderata; nel pomeriggio rovesci limitati ai rilievi, di intensità generalmente debole, in attenuazione in serata. Temperature minime in diminuzione, massime stazionarie. Venti deboli o moderati in rotazione da nord, nordest sulle Alpi già al mattino; deboli di direzione variabile altrove.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close