CuriositàTorino

È torinese la fragranza simbolo del design italiano nel mondo

TORINO. Chiara Alessi, curatrice della sezione contemporanea del Triennale Design Museum 2018 (14 aprile 2018 – 20 gennaio 2019), per rappresentare la storia del design italiano, ha progettato un allestimento fuori dagli schemi. Un’enorme vending machine contenente 50 oggetti attraverso i quali raccontare il design italiano, con prodotti editoriali, oggetti e un profumo made in Torino. EDI, Essenza del Design Italiano, è un omaggio olfattivo ai grandi designer del Made in Italy, ideato da Diletta Tonatto, giovane ricercatrice e creativa alla guida di Tonatto Profumi, prestigiosa Maison Torinese che dal 2000 è simbolo dell’arte della profumeria artigianale italiana nel mondo. EDI è anche un oggetto di design, grazie alla forma unica della boccetta, firmata da Astrid Luglio.

Nasce dall’intuizione di esprimere olfattivamente la storia del design italiano in un profumo unisex, adatto anche agli oggetti. Partendo dalla funzionalità e dell’essenzialità che hanno reso il design italiano emblema nel mondo e ispirandosi alla piramide olfattiva che concorre a definire la “tenacia” (longevità) del profumo, Diletta Tonatto ha dato vita ad una narrazione composta da testa, cuore e fondo. Le note di testa sono volatili, frizzanti ed eteree. Il cuore è ricco di petali, fiori e ambra grigia a rappresentare la gentilezza delle linee, l’armonia e le seduttive componenti emotive ed estetiche. Infine il fondo, con note che richiamano pellami, legni, e metalli, definisce l’ancorata storicità del design italiano e l’altissima qualità degli artefatti locali.

Maggiori info sono disponibili sul sito www.tonatto.com

Tags

Simona Azzinnari

Laureata in Scienze del Turismo, ha collaborato con la redazione web di TorinoGiovani, occupandosi di organizzazione e implementazione di nuovi contenuti e gestione di pagine social. E' appassionata di viaggi, turismo e gastronomia.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close