AlessandriaEventi, Sport & Tempo Libero

Decine di tavole imbandite nel cuore di Oviglio per gustare i piatti della tradizione

OVIGLIO. Martedì 31 luglio​ a partire dalle ore 19 le strade di Oviglio si riempiranno di ​proposte gastronomiche con la seconda edizione di Notte di Sapori: dall’antipasto piemontese ai biscotti della tradizione con il Moscato. A fare da contorno saranno ​bancarelle di artigianato,  spettacoli e tanta musica con la partecipazione dell’orchestra Beppe Mistretta e I Pezzi di Band, del coro P.VOices e l’open stage, nonché di altri musicisti locali che daranno vita ad allegri laboratori di ballo.

La serata è inserita tra gli eventi della Festa patronale di San Felice e Agata organizzata dalla Pro Loco e in programma dal 27 luglio all’1 agosto.  Nelle vie del paese si alterneranno tante tavole imbandite dove poter gustare gli ottimi piatti preparati dai cuochi ovigliesi e da alcuni ospiti d’eccezione.  Il menù prevede dall’antipasto al dolce. Dopo gli aperitivi si potrà gustare l’antipasto piemontese della Nina, la carne cruda di Fassona battuta al coltello di Guastavigna, le lumache fritte, i salumi di Cereda e il tris di robiole di Roccaverano. Gustosissimi anche i primi che prevedono cinghialini al burro profumato, paella di Frissko e gli immancabili Pen serviti con un ragù di carne. I secondi piatti proposti saranno la bavarese di pomodoro con stracciatella e basilico proposta dal “Barlicin”, il guazzetto alla ligure con crostino di pane, la svizzera con patate e il salamino della Fraschetta con cipolla di Tropea caramellata e crema di peperoni di Carmagnola preparato dalla macelleria Balza di Alessandria. Tra i dolci, biscotti della tradizione ovigliese, i baci di Alessandria e gli chantilly di Pasquali e il gelato artigianale. Oltre ai classici vini locali, proposti  come naturale accompagnamento ai piatti dei ristoratori, per la prima volta si potrà anche gustare la birra al cardo gobbo di Nizza. E, scusate se è poco!

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close