Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Culti esoterici, leggende, magia, misteri: se ne parla sabato 27 a Torino

TORINO. Se si parla di Torino, inevitabilmente si accenna anche al mistero e alla magia. Culti esoterici, leggende, e massoneria da sempre legano la città alla magia, bianca e nera, in triangoli con altri luoghi quali Lione e Praga, oltre a San Francisco e Londra. Fontane, statue, piazze: molti sono i simboli che la identificano come una città magica.

Sabato 27 ottobre prossimo, dalle ore 14 alle 18.30, proprio nel capoluogo piemontese si terrà il convegno “La magia nei secoli. Personaggi e vicende tra storia e leggenda”, a cura di Yume Edizioni, casa editrice torinese, che produce libri di saggistica storica e divulgativa. Al Pacific Hotel Fortino, in strada del Fortino 36, Franco Pezzini, Massimo Centini, Enrico Giacovelli, Rodolfo Neri, e Fabrizio Manticelli, conoscitori del tema, si avvicenderanno a parlare di personaggi e vicende riguardanti la magia, come il dottor Tesla, Arthur Conan Doyle, la magia e i templari, Lewis Caroll, Marsilio Ficino, Gabriele D’Annunzio esoterista.

Franco Pezzini è nato a Torino, ed è uno studioso dei rapporti tra letteratura, cinema e antropologia, con particolare attenzione agli aspetti mitico-religiosi e al fantastico.

Massimo Centini, torinese, laureato in Antropologia Culturale, si è rivolto in più occasioni alla tradizione popolare, occupandosi spesso di magia, dedicandole ricerche e studi pubblicati con numerosi editori italiani.

Enrico Giacovelli è un critico cinematografico e giornalista torinese.

Rodolfo Neri è scrittore e studioso, appassionato di temi esoterici.

Fabrizio Manticelli studia da anni il simbolismo degli edifici sacri, ed è ricercatore nel campo dell’immaginario collettivo, indagando sulle sue implicazioni in campo artistico, sociologico, e antropologico.

L’ingresso al convegno è gratuito, ma aoccorre prenotarsi scrivendo a: info@yumebook.it

 

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close