Ω Primo Piano

Con il progetto “Le Strade dei Forti” sino ad agosto musica e letteratura nelle Valli valdesi

Concerti e passeggiate in costume nel centro storico di Pinerolo alla scoperta di tesori nascosti, escursioni con musica e letture nella conca dei 13 Laghi, sonorità da street band e orchestre da camera con grandi classici in connessione con la letteratura, concerti nella più grande struttura fortificata d’Europa e nell’atmosfera raccolta di una chiesa di montagna: questa la sintesi dei cinque appuntamenti dell’Accademia di Musica di Pinerolo nell’ambito del progetto “Le Strade dei Forti” che punta a valorizzare alcuni dei più affascinanti ed emblematici luoghi delle valli pinerolesi, rileggendoli secondo una nuova prospettiva fatta di arte, musica e cultura.

Il primo degli appuntamenti della rassegna patrocinata dalla Città metropolitana di Torino è per domani,  domenica 18 giugno, alle ore 17 con “La Pinerolo francese: viaggio alla scoperta dei tesori nascosti, musica, storia, sorprese…”. Il percorso itinerante in tre tappe conduce il pubblico alla scoperta delle chiese di Sant’Agostino, Santa Chiara e San Giuseppe, con visite guidate in costume proposte dall’associazione “La Maschera di Ferro”, intervallate a momenti musicali con i talenti di “Professione Orchestra”, il progetto dell’Accademia di Musica di Pinerolo in partnership con l’Orchestra sinfonica nazionale della RAI. Il concerto finale è in collaborazione con l’istituto musicale Corelli.

Domenica 2 luglio alle 16,30 tornerà invece la passeggiata musicale con Bandakadabra proposta dall’Accademia di Musica e consigliata alle famiglie. Dopo un momento musicale al Forte San Carlo si camminerà fino al centro di Fenestrelle, accompagnati dagli arrangiamenti originali della street band di fiati e percussioni.

Domenica 9 luglio alle 17 nella chiesa di San Luigi IX nel centro storico di Fenestrelle le Quattro Stagioni di Vivaldi saranno proposte dall’orchestra da camera dell’Accademia di Musica di Pinerolo, diretta da Francesco Manara, primo violino solista del Teatro alla Scala.

Sabato 29 luglio alle 9,30 è in programma una visita al Museo Valdese di Ghigo di Prali, seguita da un’escursione ai 13 Laghi, prima in seggiovia e poi a piedi, intervallata da letture e animazioni sulla storia della Val Germanasca, a cura della Fondazione Centro Culturale Valdese. Ai 2450 metri di quota del Bric Rond il duo Poli Erranti dell’Accademia di Musica proporrà “Suoni”, una storia di colori per sacchi a vento, tubi e acqua per cornamusa, corno e zampogna.

Escursionisti ai 13 Laghi

Per gli amanti di libri e musica l’appuntamento da non perdere è quello di sabato 5 agosto alle 16 al Forte di Fenestrelle. Prima e dopo gli incontri con gli autori, con Marcello Fois e Davide Rosso e a cura del Festival letterario di libri e musica Scritto Misto, l’Accademia di Musica proporrà il concerto del pianista Pier Carmine Garzillo, con musiche di Thalberg, Liszt, Clementi, Martucci e Garzillo.

Per saperne di più si può visitare il sito Internet www.accademiadimusica.it o contattare il punto informativo all’Ecomuseo delle Miniere di Prali, telefono 0121-806987, e-mail info@ecomuseominiere.it

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button