Economia, Lavoro, IstruzionePiemonteTop News

Con CNA, micro e piccola impresa a Biella nel segno della competitività

BIELLA. La micro e piccola impresa si lega fortemente al suo territorio, ma quanto è “fertile” il terreno nel quale gli imprenditori affondano le proprie radici? A questa e altre domande sul mondo dell’artigianato cercherà di dare risposte l’assemblea regionale di CNA Piemonte che si riunirà a Biella domenica 24 novembre a Città Studi dalle 10 alle 13.

Un evento di carattere regionale e nazionale che vedrà la partecipazione del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, del presidente nazionale di CNA Daniele Vaccarino e dei vertici regionali di CNA Fabrizio Actis (presidente) e Filippo Provenzano (segretario). Biella sarà lo scenario per scoprire i numeri contenuti nell’indagine relativi alla situazione congiunturale della micro e piccola impresa in Piemonte e per promuovere un’analisi sulla competitività del tessuto produttivo regionale e del Piemonte stesso.

Dopo le cifre, che saranno illustrate dal sociologo Daniele Marini, direttore dell’istituto Community Media Research, il rapporto tra territorio e imprese sarà al centro della tavola rotonda condotta dal redattore RAI Gabriele Russo e che vedrà tra i relatori il presidente della giunta regionale Alberto Cirio, il presidente nazionale di CNA Daniele Vaccarino, il presidente di CNA Piemonte Fabrizio Actis, il segretario regionale di CNA Filippo Provenzano e il responsabile PMI UniCredit Nord-Ovest Sandro Petretto.


Durante la mattinata, CNA Biella presenterà alla platea la scultura “Bimbo Faber” creata dall’artista biellese Daniele Basso per celebrare i 50 anni di fondazione dell’associazione territoriale.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close