LibriTorino

Terza giornata al Salone del libro: attesi Bernardo Bertolucci, Roberto Saviano e Olivier Guez

TORINO. Non mancano domani nella terza giornata di apertura del salone le code all’ingresso. Fino ad oggi, migliaia di visitatori  hanno già raggiunto il Lingotto in auto, treno e con i mezzi pubblici. Per  limitare i disagi delle lunghe code gli organizzatori hanno deciso di aumentare il numero degli addetti ai controlli per la sicurezza. Tra le contromisure adottate anche l’apertura anticipata alle 8 per gli espositori. Sin dalla mattina, è stata presa d’assalto  la metropolitana che collega le stazioni di Porta Susa e Porta Nuova con il Lingotto.

Sono numerosi anche domani gli incontri  interessanti con autori e personaggi del mondo della cultura. In Sala Gialla è atteso alle ore 12 il poeta e intellettuale Eduard Limonov,  alle 15.30 il regista Bernardo Bertolucci, alle 17 lo scrittore Roberto Saviano. Alle 11 in Sala Azzurra l’economista francese Jacques Attali parla del futuro col direttore di Repubblica, Mario Calabresi; e sempre in Sala Azzurra Olivier Guez presenta il premiatissimo “La scomparsa di Josef Mengele”.
Da non perdere, per gli appassionati di Harry Potter, le letture di Francesco Pannofino (in foto) atteso per le ore 16.30 all’Arena Bookstock.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close