Cultura & SpettacoliTorino

Cena letteraria con spettacolo teatrale: protagonisti, il 19 luglio, i detenuti torinesi

TORINO. L’associazione “La Brezza” organizza per giovedì 19 luglio, alle ore 20.30, una cena teatrale e letteraria, gratuita, con protagoniste le persone detenute del padiglione A della casa circondariale “Lorusso e Cutugno”. Cosa accade quando un gruppo di artisti si trova in un famoso caffè torinese dove si incontrano intellettuali, scrittori e gente comune per discutere di argomenti legati all’attualità culturale? Con questo incipit l’associazione – in collaborazione con l’Associazione culturale “Liberipensatori Paul Valéry” – organizza lo spettacolo Caffè libera entrata: un gioco teatrale presso il teatro del carcere delle Vallette dove il pubblico parteciperà ad una vera e propria cena letteraria, potendosi cibare e saziare a volontà. Per chi volesse, inoltre, è prevista la possibilità di aperitivo a cura di “Liberamensa”, la cooperativa che ha aperto il bar/ristorante all’interno del carcere e che vede impegnati 16 detenuti: il costo dell’aperitivo sarà di 10 euro, con ingresso alle ore 18.30. È necessaria la prenotazione entro il 30 giugno. Lo spettacolo, con la regia di Stefania Rosso, vedrà la partecipazione delle persone detenute del padiglione A del “Lorusso e Cutugno” (in via Maria Adelaide Aglietta, 35, ex via Pianezza) e sarà completamente gratuito.

Per la prenotazione scrivere all’indirizzo mail labrezzatorino@gmail.com, inviando il proprio nome, cognome, codice fiscale e data di nascita.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close