Alessandria

Casale, tre cooperative si attivano con i migranti per pulire la città

L’assessore Ornella Caprioglio

CASALE MONFERRATO. Ha preso il via in questi giorni il progetto ATTIVIPERCASALE, a cura dell’assessorato per l’integrazione del Comune della città. L’iniziativa prevede la collaborazione delle tre cooperative per migranti attive sul territorio (Senape, Versoprobo e Casa di Elisa) che, attraverso i loro assistiti, si rendono disponibili ad adottare e a prendersi cura di tre quartieri della città vicini alle loro sedi: Casa di Elisa si occuperà di San Germano, Versoprobo di Porta Milano e Borgo Ala e Senape di Oltreponte e della zona del Castello.

L’assessore, Ornella Caprioglio, ha spiegato che “grazie all’attiva collaborazione di COSMO Spa che ci ha fornito gratuitamente dei sacchi che verranno utilizzati per l’iniziativa, il cui logo è stato realizzato dai ragazzi della Rete Scuola Insieme (Corso a indirizzo grafico dell’Istituto Leardi) seguiti dal professor Agliotti, i ragazzi delle cooperative si occuperanno come volontari, quindi gratuitamente, della pulizia dei quartieri che li ospitano. In ottobre, dopo i primi mesi di sperimentazione, i ragazzi riceveranno un attestato che testimonierà il loro impegno”.

Il presidente di Cosmo, Andrea Bertolotti

Ed il presidente di COSMO, Andrea Bertolotti, ha inoltre affermato che si tratta di “un’iniziativa attraverso la quale i migranti, vivendo dignitosamente la loro esperienza temporanea in città, possono restituire a Casale Monferrato l’ospitalità che ricevono”.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close