Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Bimbi campioni per un giorno, raccolti 4 mila euro destinati alla ricerca oncologica

MONCALIERI. Una tradizione che si ripete ormai puntuale da dieci anni. Con quell’emozione che ti riempie il cuore mentre osservi il volto felice ed emozionato di questi bimbi che salgono sulle vetture da corsa. Campioni per un Giorno è una manifestazione con un format ormai ampiamente consolidato. Un pomeriggio dedicato ai piccoli ospiti del Regina Margherita e di Ciriè accompagnati dai genitori e seguiti dai medici e dalle associazioni volontarie che operano a stretto contatto. Un evento che dieci anni fa fu inventato da Federico Bracotti scomparso nel 2012. La sua idea e il suo impegno sono stati ereditati da Nino Catania membro del  Delta One  e dal Club Del Miles che gestisce l’impianto di Barauda che hanno continuato con lo stesso impegno a mantenere vivo questo evento.

Lancia Rally 037, Stratos, ma anche Opel, Fiat, Abarth e addirittura le spettacolari vetture da drifting hanno divertito gli oltre cinquanta bimbi che con un bus messo a disposizione dall’organizzazione hanno raggiunto l’impianto di alle porte di Torino. Un pomeriggio trascorso con la simpatia dei clown e con l’emozionante rombi dei motori che fino a sera hanno dato spettacolo e contribuito a raccogliere oltre quattromila euro che sono stati consegnati direttamente ai responsabili dei due ospedali presenti all’evento.

«Il sorrido di questi bimbi è la nostra più grande soddisfazione – ha commentato Nino Catania al termine della giornata -. Campioni per un giorno è una manifestazione ormai conosciuta tanto che abbiamo purtroppo dovuto rifiutare qualche adesione fra i piloti. Questo vuol dire che sono in molti a voler contribuire a questa giornata senza dubbio speciale per questi bimbi».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close