Economia, Lavoro, IstruzioneTorino

Amazon punta sul Piemonte: nuovo centro a Brandizzo e in futuro anche a Torrazza

BRANDIZZO. Vicino a Torino, e precisamente a Brandizzo, a fianco del magazzino logistico di Decathlon, è stato aperto un nuovo centro Amazon, e sembra che il prossimo sarà ospitato a Torrazza nel Canavese. E non è tutto, perché il Piemonte è testimone di un sistema sopraelevato del colosso commerciale, per suddividere i vari pacchi in base alla destinazione finale: «Abbiamo circa un chilometro di nastri, e questa è la delivery station più avanzata d’Europa. Inoltre, il sistema messo a punto arantisce più velocità, e consente di risparmiare spazio. Lo copieranno anche in un nuovo centro simile a questo che sarà aperto a Madrid», afferma “, Matteo Trinchero, il responsabile dello stabilimento.

Qui è la notte la protagonista. I pacchi, che giungono dai grandi centri di distribuzione di Castel San Giovanni e di Vercelli, arrivano a mezzanotte, per essere smistati fino alle otto del mattino, momento in cui circa 200 corrieri si dirigono per le consegne in tutte le province del Piemonte, tranne quelle di Novara e del Vco. In questo modo a Brandizzo lavorano attualmente 40 addetti a tempo indeterminato, in aumentano sotto Natale o per il “Black Friday”, il venerdì delle svendite del giorno dopo il Ringraziamento, in cui, l’anno scorso sono stati consegnati due milioni di pacchi.

E sempre all’anno passato risale l’inaugurazione del grande centro di distribuzione di Vercelli , che dovrebbe dare occupazione a oltre  1000 persone. Al momento a Brandizzo, però, alcuni cittadini si sono lamentati per il caos notturno dei camion con le merci, ma il sindaco Roberto Buscaglia assicura che a novembre la viabilità sarà modificata, così da consentire ai mezzi di entrare direttamente nella rotonda e poi in autostrada: «Non risolverà il problema, ma lo attenuerà molto», dice.

In Italia punti Amazon si trovano in alcune regioni italiane tra cui, oltre al Piemonte, anche Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Sardegna. L’azienda con sede a Seattle nello stato di Washington, è la più grande Internet company al mondo, oltre a essere stata tra le prime imprese a vendere merci online. Fondata con il nome di Cadabra.com da Jeff Bezos nel 1994, e lanciata nel 1995, Amazon cominciò come libreria online, ma presto allargò la gamma dei prodotti venduti a dvd, cd musicali, software, videogiochi, prodotti elettronici, abbigliamento, mobilia, cibo, giocattoli e altro. Si trovano sedi Amazon in Canada, Regno Unito, Germania, Australia, Francia, Italia, Spagna, Cina, Brasile, Messico, Giappone, Paesi Bassi e India. In Italia il suo risulta essere il primo sito di ecommerce.

 

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close