Economia, Lavoro, IstruzioneTorino

All’Università di Torino aprono due fast food: la contestazione degli studenti

TORINO. Dopo le vacanze natalizie, all’interno dell’Università apriranno due punti ristoro: uno McDonald’s e l’altro Burger King. Il primo si collocherà negli spazi ex Edisu di via Sant’Ottavio 12, mentre Burger King aprirà all’interno della Palazzina Aldo Moro in via Verdi. Non sono mancate le polemiche in questo giorni, soprattutto per quanto riguarda la sede storica di via Sant’Ottavio. In quello di via Verdi, con i suoi 18 mila metri quadri, Burger King farà partedi una vasta area destinata a servizi commerciali convenzionati.

Per molti studenti sarebbe stato meglio aumentare il numero delle aule piuttosto che aprire un nuovo McDonald’s e un nuovo Burger King. In ogni caso, per gli studenti i due fast food saranno un punto di ristoro veloce tra una lezione e l’altra. I due colossi americani della ristorazione veloce avranno di fatto la ghiotta occasione di servire la platea di studenti che popola l’ateneo torinese, posizione strategica che porterà sicuramente i suoi frutti in termini economici. Non è la prima volta dei i privati approdano all’interno dell’Università di Torino. Già lo scorso anno, nell’atrio di Palazzo Nuovo era spuntato uno stand della Huawei.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close