Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Juve il settimo scudetto è cosa fatta, al Napoli non basterebbe un miracolo


TORINO.
Lo scudetto è ormai cosa fatta per la Juventus che a due giornate dal termine si trova +6 dal Napoli, ma con una differenza reti (+16) che, anche in caso di catastrofi, i partenopei non riusciranno a sovvertire.  Dunque, lo scudetto, il settimo consecutivo, quello della leggenda, è praticamente cosa fatta.

Allegri un altro tricolore, anche se scaramanticamente preferisce soprassedere:  «Non pensiamo al passo che manca per lo scudetto, ma una coppa da portare a casa ancora una volta. Concentriamoci sulla sfida di mercoledì contro il Milan». E allora sotto col Milan “finché c’è fiato”, “fino alla fine”, scrive su Instagram il numero uno Gigi Buffon, che oggi a iniziato a preparare la finale di Roma.

«Un passo importante verso lo scudetto è stato compiuto, ma ora si deve resettare tutto e focalizzarsi unicamente sul prossimo match, che potrebbe regalare alla Juve un altro trofeo e un ennesimo record», scrive sul suo sito internet ufficiale la Juventus, che a Vinovo si è allenata oggi, recuperando Sturaro, Mandzukic e De Sciglio, indisponibili contro gli emiliani ed ora in gruppo. Recuperi importanti in vista della sfida contro la squadra di Gattuso. soprattutto quello dell’attaccante, perché permette ai bianconeri di schierare un giocatore che in queste stagioni a Torino si è rivelato un vero guerriero.

Domani la squadra si allenerà al mattino, martedì la partenza per Roma. Nella capitale il bianconeri verranno ricevuti anche al Quirinale.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close