Cronache & AttualitàTorino

Alla Festa dell’Unità a Settimo Torinese rubato l’incasso della serata: 6.700 euro

SETTIMO TORINESE. Non c’è pace neppure per gli organizzatori di sagre, fiere, patronali. E neppure le feste di partito. La scorsa notte, a Settimo Torinese, i ladri hanno fatto incetta dell’incasso del sabato sera alla Festa dell’Unità, organizzata dal Partito Democratico. Verso la fine della manifestazione, i malviventi hanno fatto piazza pulita della cifra guadagnata durante le lunghe ore di lavoro di tutti i volontari addetti alla ristorazione. Il bottino è stato  di 6.700 euro. I responsabili della sezione settimese del Pd ieri hanno appena sporto denuncia ai carabinieri che dovranno di ricostruire quanto è accaduto. Si tratta di un colpo durissimo, sia dal punto di vista economico sia da quello morale per tutti i volontari che da mercoledì sera si danno un gran daffare per sfornare pizze e costine.

«Tanta pena per questi schifosi che ieri notte hanno ripulito le casse della Festa de l’unità di Settimo – tuona su Facebook il segretario metropolitano del Pd, Mimmo Carretta -. Sono entrati in casa nostra e si sono portati via il frutto delle fatiche di tanti militanti. Ma oggi si riparte, con la pena nel cuore, ma si riparte con quell’orgoglio e quella passione che quattro balordi non riusciranno mai a portarci via». Carretta ringrazia il presidente Domenico Cerabona Ferrari per la convocazione dell’Assemblea provinciale a Settimo nel corso della Festa. «Quel giorno – conclude – saremo tutti li con voi a discutere di politica, a riempire il ristorante e a far sentire il calore della nostra comunità».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close