Cultura & SpettacoliTorino

A piedi nudi sul palco di Stupinigi arriva Steven Wilson, leader storico dei Porcupine Tree

NICHELINO. Il musicista inglese Steven Wilson suonerà allo Stupinigi Sonic Park martedì 26 giugno alle ore 21. A grande richiesta e visto il successo delle due date di febbraio 2018, Steven Wilson, musicista e produttore inglese nato nel 1967, frontman del gruppo rock prog Porcupine Tree, si è visto costretto a programmare un altro tour europeo nei mesi estivi. Il tour di “To The Bone” prosegue, con grande entusiasmo, in Italia con sole due date: dopo il concerto al Teatro Romano di Verona, sarà il 26 giugno a Stupinigi Sonic Park.

Steven Wilson, classe 1967, è stato il leader e il fondatore del gruppo progressive rock Porcupine Tree. Scopre la musica all’età di 8 anni quando a Natale i genitori gli regalano The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd e Love to Love you Baby di Donna Summer. Dai Pink Floyd impara il gusto per la psichedelia, la sperimentazione e per la musica progressive, come si vede nei suoi Porcupine Tree, mentre da Donna Summer prende il gusto per il groove, da cui i No Man saranno influenzati. Nella sua infanzia i suoi genitori gli fecero prendere lezioni di chitarra, ma, odiando le forzature, decise di smettere. Ricominciò a suonare a 11 anni con una chitarra classica e negli anni successivi formò vari gruppi a scuola che gli fecero conoscere l’ambito live, e di queste esperienze fece tesoro: chiunque abbia visto un concerto dei Porcupine Tree non può negare il loro grande impatto sul pubblico e la loro bravura dal vivo, con una precisione quasi maniacale nel riproporre le canzoni il più fedelmente possibile alle registrazioni e il loro creare un percorso musicale ben strutturato. Rimane il fatto che però preferiva e preferisce tuttora registrare i suoi pezzi in sala piuttosto che suonarli dal vivo (ed egli stesso ammette che sono stati i Porcupine Tree a fargli scoprire il piacere di suonare davanti a un pubblico. Steven suona sul palco senza scarpe e calzini, completamente a piedi nudi, perché, a suo dire, gli permetterebbe di azionare con più disinvoltura la pedaliera degli effetti). Fondamentale è la sua collaborazione con Lasse Hoile, grafico, regista e fotografo danese, da anni abilissimo nel tradurre in forma visiva le idee artistiche di Steven.

Biglietti disponibili su www.ticketone.it a partire da 40 euro.

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close