CuneoMusica

Calcutta pronto a infiammare il pubblico di Collisioni

BAROLO. Oggi (sabato 13) alle ore 21.30 tocca a Calcutta salire sul palco del Festival Agrirock di Barolo.

Classe 1989, di Latina, Calcutta, pseudonimo di Edoardo D’Erme, ha marcato una linea di confine nel modo di intendere la musica indipendente partendo da outsider, da artista di culto, con un percorso fuori dagli schemi canonici del music business, ma attirando verso di sé una curiosità sempre crescente, merito delle melodie contagiose delle sue canzoni che lo hanno reso un fenomeno irresistibile. La sua scrittura pop non ha pari in Italia e l’attenzione trasversale di pubblico ne è la riprova costante.

Un successo testimoniato anche dal disco d’oro raggiunto da “Oroscopo”, uno dei brani più trasmessi dell’estate 2016, e da canzoni come “Cosa mi manchi a fare”, “Frosinone”, “Gaetano” che registrano ormai milioni di visualizzazioni su Youtube e sui portali di streaming. A fine 2017 Calcutta si è riaffacciato sulle scene con “Orgasmo” una nuova canzone che ha subito colto nel segno. A inizio febbraio 2018 è stata la volta di “Pesto” che ha ulteriormente rinvigorito entusiasmi e attese. Il 25 maggio dello stesso anno è arrivato finalmente il nuovo disco dal titolo “Evergreen”, anticipato dal terzo singolo “Paracetamolo”. Il tour nei palazzetti che ha fatto seguito all’uscita del disco ha avuto un grande successo.

Biglietti disponibili su www.ticketone.it.

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close