Cultura & SpettacoliTop News

A 100 anni di distanza, torna in scena ad Asti la tragedia di Vittorio Alfieri “Virginia”

ASTI. Mercoledì 18 agosto ore 21.30, nel Cortile di Palazzo Michelerio, Asti Corso Alfieri 351, nell’ambito di “Estiamo Insieme”,rassegna di spettacoli organizzata dal Comune di Asti, la “Compagnia del Cenacolo tutto Alfieri” presenterà con lettura interpretativa la tragedia di Vittorio Alfieri: “Virginia”, regia di Alessandro Boero ed accompagnamento musicale del gruppo di musica antica “La Ghironda”, diretto da Florio Michielon. Illustrerà l’Opera del trageda astigiano la professoressa Carla Forno, direttrice della Fondazione Centro Studi Alfieriani.

“Virginia” è la prima delle tre “Tragedie della libertà” (“La congiura de’ Pazzi” e “Timoleone” completano la trilogia) e narra le vicissitudini e la sorte dell’eroina romana Virginia, in lotta con la sua famiglia plebea, contro il potere del Decemviro Appio che si estrinseca nella dispotica pretesa di sottrarla al promesso sposo Icilio.

S’è voluto rievocare nel 2021, il 60° anniversario della presentazione di “Virginia” da parte della “Compagnia Centro Nazionale studi alfieriani”, a Torino nei Giardini di Palazzo reale in occasione dei festeggiamenti di Italia ’61, con la Regia di Gianfranco de Bosio, e scenografia di Eugenio Guglielminetti. L’ultima volta che “Virginia” venne rappresentata in Asti, fu nel 1921.

I biglietti dello spettacolo sono in vendita presso la biglietteria del Teatro Alfieri (Tel. 0141/399057-399040)  dalle 10 alle 14 dei giorni: mercoledì, giovedì e venerdì,  oppure la sera del 18 agosto presso Palazzo del Michelerio dalle ore 21. L’introito della serata sarà devoluto a favore della dell’Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti – A.P.R.I. ASTI ETS – ODV

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button