Cultura & SpettacoliCuneo

Una Befana tecnologica nelle favole firmate da Fiorenza Barbero

CUNEO. «Cari lettori, grandi e piccini, chi vi scrive è Baffy. Baffy la Befana tecnologica. Vi voglio raccontare la mia storia e, se avrete la pazienza di procedere nella lettura, conoscerete un mondo curioso e divertente: il mio e quello della mia famiglia allargata».  Inizia con un invito, “Baffy la Befana tecnologica”, la favola di Natale scritta da Fiorenza Barbero e illustrata da Danilo Paparelli per Nerosubianco edizioni (10 euro). Un invito rivolto ai più piccoli, ma anche agli adulti che potranno leggere e raccontare la fiaba ai propri bambini nelle fredde serate invernali in attesa che il sonno li accompagni lungo la notte per tanti bei sogni.

Un racconto che prende spunto dal passato, dalla tradizione, ma che si cala nella modernità. Baffy è sì una befana, ma una befana tecnologica perché la sua inseparabile scopa ha una caratteristica unica: è elettrica! E così il libro ci farà conoscere il suo mondo e quello della sua famiglia allargata: il marito Spaciafurnel, i sette gatti Bunèt, Profiterole, Chantilly, Crème Caramel, Strudel, Chiffon e Pavlova, il porcellino d’India Pinky Inky, le tre sorelle la Bionda, la Rossa e la Scura e Ana Paula la bimba brasiliana conosciuta sul web. Anche il Signore in Rosso, ovvero Babbo Natale, è tra i protagonisti.

Colpi di scena e imprevisti arricchiscono il racconto facendo tifare il lettore per Baffy che ci si augura potrà concludere la sua missione come da tradizione: recapitare, nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, piccoli doni e dolcetti ai suoi amati bambini. Il libro sarà presentato martedì 4 dicembre alle ore 17.30 all’Ippogrifo Bookstore di corso Nizza a Cuneo. Interverranno l’autrice e l’illustratore, che animeranno il momento coinvolgendo i piccoli lettori.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close