Cronache & AttualitàCuneo

Tentano un furto, poi si fingono vittime di una rapina: denunciati un torinese e un eporediese

ALBA. Per evitare di finire in manette, due italiani (un quarantunenne residente a Ivrea e un ventinovenne residente a Torino) hanno giustificato la loro fuga: «Volevano rapinarci, ma siamo riusciti a divincolarci e fuggire». I carabinieri, che qualche minuto prima erano stati allertati dai proprietari di un appartamento di Alba per un tentato furto, non hanno creduto alle loro giustificazioni e li hanno condotti in caserma per i controlli, scoprendo la verità. I due avevano cercato di introdursi in una casa  poco distante dalla stazione ferroviaria. Una volta sopresi si erano dati alla fuga. Ma a loro corsa era finita qualche centinaio di metri più in là. Oltre che per il furto, i due dovranno rispondere anche di simulazione di reato.

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close