Eventi, Sport & Tempo LiberoTorino

Sulle rapide del torrente con le barche di cartone: torna la sfida ad Oulx

OULX. Sabato 30 giugno e domenica 1° luglio tornano per il terzo anno consecutivo fra le rapide della Dora, a Oulx, la Carton Rapid Race. La sfida fra barche di cartone ha riscosso un crescente successo di partecipanti e di pubblico e anche nel 2018 sarà, come al solito una grande festa, ricca di tanti eventi collaterali. Lo spettacolo è garantito con tante imbarcazioni dalle forme più strane che guadano un fiume, sospinte dalle risate dei loro conducenti e acclamate da un foltissimo pubblico disposto lungo le rive. Si tratta di una manifestazione non competitiva, che gioca con la creatività e lo spirito di aggregazione, e che dal 1991 rende la Valle di Susa terra di approdo di migliaia di visitatori. Non mancherà, poi, la Paper Race che vedrà protagonisti bambini e famiglie che si sfideranno in una gara di models boat e degli origami galleggianti.

Due giorni di sport e divertimento per adulti e bambini che vedranno tanti improvvisati canoisti destreggiarsi in prove di abilità e inventiva, sfruttando al meglio il tempo a disposizione per costruire un’imbarcazione di cartone, da due a quattro passeggeri, con cui discendere un tratto di torrente di 500 metri. L’edizione 2018 aspira a riconfermare il successo dello scorso anno: ben mille partecipanti, per un totale di 295 equipaggi, circa quindicimila persone ad assistere alla gara e la Paper Race per i più piccoli, con trecento partecipanti accompagnati dalle loro famiglie ed un partner formidabile che porta il nome di Casa Oz.

Con la Carton Rapid Race e la Paper Race si riscoprono una bellezza naturalistica come la Dora che attraversa Oulx e il fascino degli sport della pagaia, ma non solo: grazie a questa gara viene trasmesso un forte e chiaro messaggio di solidarietà e inclusione. Inoltre, si dà spazio a creatività, intelligenza, gioco di squadra: tutti valori che nel mondo sportivo non dovrebbero mai mancare.

Nell’edizione di quest’anno, organizzata da Gaetano La Porta e Francesca Cavallero, il percorso sarà ancora più performante, grazie alla portata del fiume, alle capacità di progettazione di Gaetano La Porta e al supporto del vicesindaco di Oulx, Paolo Maria Terzolo. Ci sarà un regolamento più stringente per la carton, che prevede una minor quantità di nastro adesivo così da accendere le sfide ed acuire l’ingegno.

In Regione Sotto la Rocca e ai Jardin d’la Tour, arriveranno migliaia di sportivi, appassionati, curiosi, bambini. Ma la festa non sarà solo attorno al fiume. Tanti eventi collaterali sono in programma. Torneranno la Cartonfest e il Carton Food, con una kermesse che inizierà già dal sabato, con animazioni musicali e sportive. Ritorna anche il Carton Crai Village, diretto e sponsorizzato dal grande centro Le Baite di Oulx.

Tutte le info sul sito www.cartonrapidrace.it/programmaGenerale.html

Tags

Simona Azzinnari

Laureata in Scienze del Turismo, ha collaborato con la redazione web di TorinoGiovani, occupandosi di organizzazione e implementazione di nuovi contenuti e gestione di pagine social. E' appassionata di viaggi, turismo e gastronomia.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close