Senza categoria

Saldi, partenza a rilento: è colpa anche del grande caldo

TORINO. Partenza a rilento per i saldi estivi oggi a Torino, penalizzata dal grande caldo e dall’avvio delle vacanze. Lo riferiscono Ascom e Confesercenti, che confermano la previsione di una spesa media sui 230 euro a famiglia, e sugli 87 euro a persona.

“La stagione – sottolinea la presidente dell’Ascom di Torino, Maria Luisa Coppa – in pratica è partita solo ora. Ma è presto per preoccuparsi. In molte località della provincia questa sera ci sarà la notte dei saldi, per fare un bilancio aspettiamo la prossima settimana. I negozi storici subiscono la concorrenza dell’online e della grandi catene, che fanno sconti tutto l’anno. Per fronteggiare la situazione serve l’aiuto della politica”.

La stagione dei saldi estivi si protrarrà per otto settimane, fino al 31 agosto. Ma la data di inizio non soddisfa molti commercianti e addetti ai lavori, a partire dal presidente della Confesercenti di Torino, Giancarlo Banchieri che commenta: “Il periodo va posticipato, altrimenti gli acquirenti aspettano senza comprare prima. E si dovrebbe regolamentare il web”.
   

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close