Senza categoria

Organalia fa tappa ad Ala di Stura, Coassolo e Corio

TORINO. Il circuito “Organalia nelle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone” prosegue domenica 7 luglio alle 16 nella chiesa parrocchiale di San Nicola vescovo ad Ala di Stura con il concerto “Melodie immortali”. L’organista Stefano Marino, la soprano Francesca Rotondo e la mezzosoprano Claudia Nicole Bandera proporranno “The Heavens Declare” di Benedetto Marcello  nella trascrizione per organo di Edward George Power Biggs, “Inflammatus” dallo “Stabat Mater” di Antonín Dvořák, ”Ave Maria” dall’Otello, “La vergine degli angeli” da “La forza del destino” e il “Recordare” dalla “Messa di Requiem” di Giuseppe Verdi, la “Toccata e Fuga in Re minore” BWV 565 di Johann Sebastian Bach, l’”Agnus Dei” tratto dall’Intermezzo della Suite numero 2 da “L’Arlésienne” di Georges Bizet, l’”Ave Maria” di Franz Schubert, l’”Arioso” di Georg Friedrich Händel nella trascrizione per organo di Alessandro Esposito, il “Panis Angelicus” numero 5 dalla “Messe à trois voix in La majeur” di César Franck, il “Qui tollis” dalla “Petite Messe Solennelle” di Gioacchino Rossini e infine la “Fantaisie et Fugue en Si bémol majeur” di Alexandre Pierre François Boëly.

Claudia Nicole Bandera

La kermesse proporrà sabato 13 luglio alle 21 nella chiesa parrocchiale di San Nicolao a Coassolo Torinese il concerto “Dal Barocco ai fremiti del Risorgimento”. L’organista Andrea Vannucchi, titolare della cattedra di Teoria, ritmica e percezione musicale al Conservatorio di Perugia, proporrà pagine di Bernardo Pasquini (Toccata in Re), Domenico Scarlatti (Sonata in Re maggiore k. 430, Sonata in La minore K. 149, Sonata in Do maggiore k. 309, Sonata in Do minore k. 58), Giuseppe Gherardeschi (Offertorio in Bfà, Elevazione in Elafà, Avanti il “Tantum Ergo”, Fuga), Padre Davide da Bergamo (Suonatina in Do maggiore), Vincenzo Petrali (Adagio per Voce Umana), Giovanni Quirici (Suonata per l’Offertorio, Suonata per l’Elevazione, Suonata per la Consumazione, Finale per dopo la Messa).

“Un viaggio nel Barocco e oltre. I suoni della meraviglia” è invece il titolo del concerto che l’organista Stefano Pellini e il saxofonista Pietro Tagliaferri, che hanno dato vita al progetto musicale “Riverberi”, proporranno nella chiesa parrocchiale di San Genesio Martire a Corio alle 16,30 di domenica 14 luglio, con musiche di Georg Friedrich Händel (Suite II da “Water Music” adattamento per organo di Francesco Geminiani, Concerto opera 4 numero 5 in Fa per organo e orchestra, Suite da “Music for the Royal Fireworks” edizione originale per strumento soprano e basso continuo di Anonimo, Quattro pezzi per orologio meccanico), Arcangelo Corelli (Sonata 2 opera 3), Alessandro Marcello (Concerto in Re minore S.Z 799 trascrizione per organo di Johann Sebastian Bach, BWV 974), Anonimo del XVIII secolo (Elevazione) e Niccolò Moretti (Sonata X ad uso Sinfonia).

Tutti i concerti sono con ingresso a libera offerta. Organalia è un progetto della Città Metropolitana di Torino sostenuto dalla Fondazione CRT. Per saperne di più: www.organalia.org

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close