Cronache & AttualitàTorino

Neppure un lavoratore assunto, 50 mila euro di multa a un ristoratore di Ivrea

IVREA. L’intero staff di un ristorante eporediese (circa 10 persone), lavorava “in nero”, senza garanzie assistenziali e di sicurezza. Questa la scoperta della Guardia di finanza di Torino che, nei giorni scorsi, ha fatto un blitz nel locale di Ivrea. Tutto giovanissimo il personale irregolarmente impiegato che ricopriva mansioni di cuoco, pizzaiolo e cameriere.

Durante l’operazione condotta con l’Ispettorato nazionale del lavoro di Torino, le Fiamme Gialle hanno riscontrato numerose anomalie contabili e amministrative, ora al vaglio degli inquirenti, e hanno sanzionato il titolare per oltre cinquantamila euro. L’intervento della Guardia di Finanza ha indotto l’imprenditore alla regolarizzazione dei dipendenti i quali hanno quindi potuto beneficiare, così come previsto dalla legge, di una regolare assunzione e di un’adeguata copertura assicurativa. In ogni caso, l’imprenditore rischia la sospensione dell’attività.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close