EnogastronomiaPiemonte

Nasce Hempatico, il primo vermouth millesimato e alla canapa

TORINO. Il rilancio del vermouth italiano prosegue nella città che ne è stata la culla, oltre 230 anni fa, con l’arrivo di Hempatico, alla canapa e primo vermouth millesimato al mondo. Con una gradazione di 17-18 gradi, è stato presentato in anteprima al Festival del Giornalismo Alimentare, che si è chiuso oggi in Piemonte. In commercio a partire da fine marzo, Hempatico si presenta al pubblico come un prodotto d’eccellenza, fuori dagli schemi ma rispettoso del disciplinare che ha portato al riconoscimento dell’Indicazione Geografica.

Un Vermouth al cento per cento piemontese che sfrutta la macerazione del fiore di canapa per realizzare un prodotto dal sapore completamente nuovo. “Hempatico” nasce dall’incontro tra la docg Erbaluce di Caluso e la canapa coltivata nel Canavese (Torino) a ridotto contenuto di THC (uno dei principi attivi della cannabis). E’ frutto della collaborazione tra Affini, uno dei più frequentati cocktail bar nel quartiere di San Salvario, polo della movida torinese, Nicolò Nania, giovane esperto in coltivazione e trasformazione della canapa industriale in Piemonte, ed Evho, scuola di bartendering torinese. Per ottenere il Vermouth Hempatico vengono utilizzate due varietà di canapa, “Carmagnola”, la più antica in Italia, dai sentori agrumati, e l’Eletta Campana, che porta un sentore di nocciola.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close