Cultura & SpettacoliTorino

Max Gazzè, tre serate a inizio gennaio al Teatro della Concordia di Venaria

VENARIA. Grande risposta di pubblico per l’appuntamento cittadino di inizio anno con “La Favola di Adamo ed Eva 20th Anniversary” di Max Gazzè, che torna a esibirsi a Torino per il 20° anniversario dell’album che ha segnato la sua consacrazione 20 anni fa. Tre date per tre concerti da tutto esaurito giovedì 3, venerdì 4 e sabato 5 gennaio al Teatro della Concordia di Venaria Reale alle ore 21.

Un’occasione per tutti, vecchi e nuovi fan, di rivivere dal vivo la prima Favola di Max Gazzè, quella di Adamo ed Eva, accompagnato da un basso che scandiva, come un metronomo perfetto, un tempo sempre attuale. Ora, a distanza di 20 anni esatti, “La favola di Adamo ed Eva TOUR” ritorna per celebrare il compleanno di quell’album che fu una svolta per la carriera dell’artista, e portò alla musica italiana uno dei lavori pop più amati e sperimentali dell’ultimo ventennio, tra testi ironici, surreali e poetici e suoni a tratti avveniristici. Per “La Favola di Adamo ed Eva Tour” Max Gazzè sarà accompagnato dalla sua band storica. Un ritorno nei club  per l’artista romano, che negli ultimi tempi era stato senz’altro abituato a location da concerti ben più grandi. Ma è proprio nei club che per la prima volta Gazzè ha fatto ascoltare al pubblico “La favola di Adamo ed Eva” dal vivo e quindi è proprio nei club che il cantante vuole celebrare i 20 anni dall’uscita del disco.

“La favola di Adamo ed Eva” è il secondo album di Max Gazzè, pubblicato nell’estate del 1998. Del disco esiste anche una “Sanremo Edition”, contenente “Una musica può fare”, brano che l’artista romano presentò al Festival, nella sezione dedicata ai giovani, classificandosi all’ottavo posto. Il disco contiene alcuni tra i maggiori successi del cantante romano, a partire dal pezzo già citato e dalla title track. Ma poi, ancora, “Vento d’estate”, cantata in duetto con l’amico e collega Niccolò Fabi, e “Cara Valentina”

I biglietti sono disponibili al costo di 25 euro + diriti di prevendita sul circuito www.ticketone.it. Dato che il concerto inizialmente previsto a Hiroshima Mon Amour, i biglietti finora acquistati in prevendita per la location torinese rimangono validi per la sede venariese nella data riportata sul biglietto.

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close