AstiCultura & Spettacoli

Massimo Reale al festival Asti Teatro con un monologo in chiave Palio

ASTI. anteprima nazionale mercoledì 27  ad Asti per il monologo L’uomo sottile interpretato e diretto dall’eclettico Massimo Reale, attore teatrale e televisivo che ha all’attivo la partecipazione a numerose fiction. La pièce, scritta da Sergio Pierattini, approda nel capoluogo monferrino nell’ambito della quarantesima edizione del festival Asti Teatro: è la storia di un fantino che dopo aver corso il Palio di Siena si ritrova prigioniero in una cantina, accusato di aver tradito i propri colori favorendo la vittoria della contrada avversaria. L’autore Pietattini  sottolinea come la «figura del fantino mercenario diventa metafora dell’uomo contemporaneo, alle prese tra il desiderio di autoaffermazione e il conflitto con i propri valori, attirato dal modello vincente di un mondo ormai senza regole che sempre più sembra voler somigliare, ma in peggio, alla celebre giostra senese».

«Il testo – racconta invece Reale – offre l’opportunità di riflettere sulla nostra infinita capacità di mentire, soprattutto per sfuggire alle nostre responsabilità. Le acrobazie narrative del protagonista, che cambia di continuo versione su quanto accaduto durante la corsa, ci fanno pensare che non esista una versione oggettiva dell’accaduto ma solo versioni manipolate, da usare secondo la necessità del momento».

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close