Cronache & AttualitàTorino

Lo scienziato torinese Dino Levi disperso in mare a Mazara del Vallo

MAZARA DEL VALLO. Il torinese Dino Levi, 72 anni, è da ieri è disperso in mare. Lo scienziato ed ex direttore del Cnr, che da 40 anni vive a Mazara del Vallo, come era solito fare quasi ogni giorno, era partito intorno alle 12.15 dalle vicinanze del lido “Circoletto” ed era diretto a Capo Feto con un piccolo natante a vela, un laser lungo metri 3,70. Il mare ieri era parecchio agitato e Levi aveva con sè il giubbotto di salvataggio.

E’ stata la moglie, dopo l’ora di pranzo, a lanciare l’allarme. Poco dopo nella zona di Quarara, a circa 5 miglia da dove era partito, ma dalla parte opposta rispetto a dov’era diretto, è stata trovata l’imbarcazione. Le ricerche sono proseguite sino a notte inoltrata con un elicottero dell’Aeronautica e riprese stamane alle  7,30, grazie all’ausilio di un aereo, di una motovedetta, di due gommoni della Guardia costiera e da un mezzo aereo dello stesso Corpo. L’area di mare interessata è stata perlustrato senza esito.  Alle ricerche, condotte con il coordinamento della Direzione marittima di Palermo della Guardia costiera, sono stati sensibilizzati i diportisti e i pescatori che operano nella zona. Anche il Cnr ha dato la propria disponibilità alle ricerche.

Dino Levi è molto conosciuto a Mazara, oltre che essere uno scienziato di fama internazionale. A Mazara ha diretto il Cnr locale occupandosi di mare e comunità costiere. Oltre che di vela era appassionato anche di volo.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close