Cronache & AttualitàTorino

Lettera anonima alla sindaca Chiara Appendino: “Devi morire”

TORINO. Una lettera con minacce di morte è arrivata alla sindaca di Torino, Chiara Appendino. «Hai ucciso la città, devi morire», si legge nella missiva. A denunciare l’accaduto è la stessa Appendino via Facebook, che parla anche di un probabile «scherzo di cattivo gusto». La Appendino ha deciso di pubblicare la foto della lettera ricevuta e l’accompagna con il messaggio: «Questa è la lettera anonima che ho ricevuto questa mattina e per la quale ho appena sporto querela. Magari si tratta semplicemente di uno scherzo di cattivo gusto ma una cosa è certa: continuerò a svolgere con serenità il ruolo per il quale sono stata eletta».

La lettera è scritta con il normografo su un foglio bianco in stampatello maiuscolo, la lettera contenente le minacce è indirizzata alla “famiglia Appendino”. Nella lettera ci sono anche insulti per la fede calcistica della prima cittadina, che è tifosa della Juventus.  Sotto le minacce è stata disegnata una croce con un pennarello nero. La Digos di Torino ha acquisito la lettera, le indagini partiranno dalla ricerca di eventuali impronte digitali. Ad un primo esame del timbro postale, la lettera è stata timbrata dalle Poste il 30 ottobre.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close