Eventi, Sport & Tempo LiberoPiemonte

Internazionali d’Italia di tennis, due piemontesi accedono al tabellone principale

ROMA. Pre qualificazioni agli Internazionali d’Italia 2018 all’insegna del tennis piemontese: Lorenzo Sonego di Torino e Camilla Rosatello di Lagnasco, entrambi classe ’95, conquistano una wild card per accedere al tabellone principale del torneo.

Il torinese Lorenzo Sonego rispetta il pronostico e, da tds 1, si aggiudica il torneo di prequalificazioni senza perdere nemmeno un set e conquista una preziosa wild card per il main draw. Dopo i buoni risultati ottenuti nei giorni passati, quest’oggi l’avversario era molto ostico e reduce da alcuni match a livello più che alto, ma Sonego è comunque riuscito a sconfiggere Filippo Baldi, portando a casa con qualche difficoltà il primo set e poi dilagando nel secondo: punteggio 7/6 6/1. “E’ sempre un’impresa vincere le prequali, che sono sempre dure, con avversari italiani e agguerriti, che non mollano neanche un punto, ma neanche io ho mollato. Non è mai facile vincere, ma ho dato il massimo e sono contento del risultato. Venivo da bei risultati, sapevo di far bene qua. Sono partito convinto e si sono visti i risultati”.

Con una grande prestazione, Camilla Rosatello rimonta un set a Martina Trevisan, tds 2, e vince un incontro dove, comprensibilmente, la tensione si poteva tagliare a fette in quanto in palio c’era una fondamentale wild card per il main draw. La Rosatello, dopo aver battuto ieri Deborah Chiesa, fa indigestione di tds ed ottiene una meritata wild card, maturata grazie ad un livello di gioco costantemente innalzatosi durante la settimana, che le ha dato molta fiducia e le ha permesso di raggiungere questo risultato di notevole rilevanza. “Sicuramente è il giorno più bello della mia vita. Quando ho iniziato il tabellone non ci speravo neanche, l’obiettivo era ottenere la wild card per le qualificazioni. Svolta della carriera? Spero di sì, sono ancora un po’ pazza in campo però riesco a gestire meglio certi momenti e lavoro ogni giorno per entrare nei primi 100″. E parlando del primo turno: “Sogno di poter giocare di nuovo sul Pietrangeli, oggi mi ha dato grandi emozioni”.

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close