CuneoEconomia, Lavoro, Istruzione

Il prefetto Gabrielli presenta agli studenti cuneesi l’agenda della legalità

CUNEO. Giovedì 17 maggio il prefetto Franco Gabrielli, capo della Polizia, presenterà alle ore 15,30, presso la scuola elementare Einaudi di corso Galileo, “Il mio diario”, un’agenda della legalità destinata a 50 mila alunni di quarta elementare di tutta Italia (Trieste, Modena, Pisa, Latina, Salerno, Lecce, Crotone, Caltanissetta e Oristano), con protagonista Geronimo Stilton, il celebre topo investigatore di libri per ragazzi.

Il diario è un testo che contiene messaggi rivolti ai ragazzi: dalla lotta al bullismo all’educazione alimentare, dal contrasto a tutte le forme di discriminazione fino ai valori dello sport e alla sicurezza sul web, oltre al testo della Costituzione. Oltre a Gabrielli, risponderà alle domande di genitori e ragazzi, Federico Pellegrino, fondista italiano di Aosta, campione del mondo e vincitore di un argento olimpico, oltre ad essere un atleta delle Fiamme oro, il gruppo sportivo della polizia di stato.

Dimostrazioni e prove pratiche sono in programma per i ragazzi di Elementari e Medie dell’istituto comprensivo di via Avogadro negli stand, situati sia all’interno del salone della scuola (ingresso da via Quintino Sella), sia nel cortile interno (ingresso da corso Galileo Ferarris), di alcune delle specialità della polizia: postale, scientifica, stradale, unità cinofile. Inoltre, saranno esposti mezzi d’epoca e moderni, insieme alla Lamborghini utilizzata dalla polizia, che arriverà a Cuneo da Bologna.
Il progetto dell’agenda per le classi quarte Elementari vede coinvolti da cinque anni polizia sia il Miur (Ministero dell’Istruzione) sia il Mef (Ministero dell’Economia e delle Finanze).
L’anno scorso era stata scelta una scuola di Montignoso, in provincia di Massa Carrara, per la cerimonia di presentazione.

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close