Cronache & AttualitàTorino

Il campo nomadi di corso Tazzoli verrà sgomberato per motivi di sicurezza

TORINO.  Il campo nomadi di corso Tazzoli deve essere sgomberato delle persone che lo abitano per motivi di sicurezza. Il Comune ha notificato l’ordinanza e renderlo noto sono stati gli assessori comunali alla Sicurezza e ai Servizi Sociali, Roberto Finardi e Sonia Schellino, rispondendo ad una richiesta di comunicazioni del capogruppo Pd Stefano Lo Russo. La decisione dello sgombero è stata presa dopo l’incendio che domenica scorsa ha distrutto 17 delle oltre 50 baracche presenti nel campo. A scatenare l’incendio, in seguito al quale sono state sequestrate 35 bombole di Gpl, sarebbe stato un generatore di corrente alimentato a combustibile liquido.
«Ci siamo subito mossi, coinvolgendo anche il console romeno e il vescovo, per dare ospitalità alle persone per almeno una settimana – ha spiegato la Schellino -. Sono quindi state predisposte la palestra della protezione civile e una zona nell’area di via Onorato Vigliani con delle tende gestite dalla Croce Rossa».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close