Cronache & AttualitàTorino

Grandi eventi ed emergenze, un mezzo attrezzato per cambiare e allattare i neonati

TORINO. Uno spazio sarà riservato sia alle mamme e ai papà che avranno bisogno di allattare o cambiare il pannolino al proprio bambino sia in situazioni di emergenza che in occasione dei grandi eventi. Nasce così a Torino il Baby Pit Stop, una roulotte dell’Associazione Volontari Alpini della Protezione Civile realizzata ed attrezzata in collaborazione con Unicef e con Ikea, che ha fornito gli arredi. Il mezzo, riservato e accogliente è dotato di una comoda poltrona, di un fasciatoio, di un tavolino, di giocattoli e libri per i piccini.

«A nome dell’Unicef Italia – afferma il presidente provinciale di Torino, Antonio Sgroi – ringraziamo l’Associazione volontari alpini di Protezione civile Torino per questa importante iniziativa, che dimostra una particolare sensibilità sociale e che verrà apprezzata».

Il Baby Pit Stop (BPS) prende il nome dalla nota operazione del “cambio gomme + pieno di benzina” che viene effettuata in tempi rapidissimi durante le gare automobilistiche di Formula Uno. Nei BPS il cambio riguarda il pannolino, e il pieno è di sano latte materno, ricco di nutrienti e di anticorpi.

«Con il Baby Pit Stop – aggiunge il presidente dell’Associazione volontari alpini di Protezione Civile Torino, Luigi Paglialonga – vogliamo riservare una sempre maggiore attenzione alle mamme e ai bambini. E rispondere alla crescente richiesta di servizi per agevolare la presenza di famiglie con bimbi piccoli ai grandi eventi o in situazioni di emergenza».

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close