Alessandria

Giornata mondiale vittime dell’amianto: Casale in prima fila

CASALE MONFERRATO. Si terranno da sabato 27 aprile a venerdì 3 maggio a Casale le celebrazioni per la Giornata mondiale delle vittime dell’amianto.

Sabato 27 aprile alle ore 15 si terrà la “Camminata straordinaria del Gruppo Casale Cammina” con partenza da Viale Marchino, passaggio attraverso il Parco Eternot e ritorno in Viale Marchino. Alle ore 15,30 al Castello ci sarà il concerto di Piercesare Fagioli e la sua band, quindi alle 18 la gara podistica “Io corro per Pica” in ricordo delle vittime dell’amianto. I proventi delle iscrizioni all’evento e ogni eventuale altra donazione saranno devoluti alla missione di  Padre Bernardino Zanella, sacerdote ex operaio presso l’Eternit. Alle ore 19 si terrà un visita guidata al Vivaio Eternot.

Domenica 28 aprile (Giornata Mondiale delle Vittime dell’Amianto) alle ore 17,30 verrà deposta una corona al Parco Eternot in ricordo di tutte le vittime. Alle ore 18 alla Parrocchia del Ronzone si terrà la messa in suffragio celebrata dal Vescovo Gianni Sacchi.

Lunedì 29 aprile si svolgerà la celebrazione ufficiale al Teatro Municipale. Dopo i saluti delle autorità alle ore 9, ci sarà la premiazione con la Rosa Eos dei vincitori del Premio Cavalli, la presentazione del progetto di riproduzione del Vivaio Eternot e l’assegnazione dei riconoscimenti del Premio Vivaio Eternot 2019. Nel corso della mattinata verrà consegnata la Medaglia d’oro della Città di Casale Monferrato all’Associazione AFEVA.

Venerdì 3 maggio dalle 9 alle 12 al Parco Eternot si terrà l’evento “Vita ad impatto zero” a cura dell’Associazione “Libera, nomi e numeri contro le mafie”. L’iniziativa è rivolta ai ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado ed è dedicata ai temi dell’eco-sostenibilità.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close