MotoriTorino

Fiat Punto, addio: dopo 25 anni ad agosto cesserà la produzione

TORINO. In estate FCA metterà la parola fine a una lunga storia durata 25 anni. È ufficiale che la produzione della Fiat Punto terminerà ad agosto. Come si può facilmente notare in giro, il mercato delle auto vede una netta prevalenza dei SUV, sempre più amati dagli automobilisti. La decisione della grande casa automobilistica è dettata, quindi, da ragioni economiche e di tendenza. Infatti, il costo di progettazione e di produzione di questo genere di auto risulta poco vantaggioso per numerose case, a meno che i progetti non vengano condivisi tra aziende.
Ripercorrendo la storia di questa vettura, torna in mente il ricordo del lontano 1993, anno di uscita della prima Fiat Punto. Si trattava di una macchina comoda, versatile ed esteticamente molto apprezzata, oltre a essere stata la più venduta d’Europa, a scapito di prestigiose macchine come la Volkswagen Golf. Divenne l’utilitaria per eccellenza, in occasione dell’uscita della seconda serie, datata 1999, e più tardi, nel 2004, fu addirittura rivisitata, e prodotta fino al 2010.
Nel 2005, poi, fece il suo esordio la Grande Punto, prodotta per 13 anni, con accorgimenti e restyling, oltre a caratteristiche e performance tali da essere state molto gradite dagli automobilisti. Ricordiamo, infine, la produzione in versione Abarth, per gli amanti della velocità. Insomma, un addio doloroso, tanto da leggere sul sito della casa automobilistica “intramontabile Punto”, e che lascia un vuoto incolmabile nell’immaginario automobilistico nazionale e internazionale.
Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close