Cronache & AttualitàTorino

Coppia torinese di 67 anni arrestata ad Olbia: in valigia aveva 63 chili di hashish

Eleganti e dall’apparenza insospettabile sono stati bloccati dalla Guardia di finanza grazie a un cane antidroga: avrebbero dovuto consegnare il carico, incassare il compenso e ripartire dopo poche ore

OLBIA. Una coppia di pensionati torinesi di 67 anni è stata arresta sulla banchina Isola Bianca del porto di Olbia. I due erano appena sbarcati dal traghetto, proveniente da Livorno, con un carico di 63 chili e mezzo di hascisc nascosto nelle valigie. Ad intercettarli sulla banchina è stato il cane antidroga Zatto, che ha subito indicato agli uomini della Guardia di finanza la coppia di anziani, elegantemente vestita che si mescolava agli altri passeggeri in uscita dalla nave. All’interno di due trolley i militari hanno trovato 64 panetti di hashish.

Con il coordinamento del sostituto procuratore di Tempio Pausania, Andrea Ghironi, le Fiamme gialle hanno individuato il destinatario del carico di droga: un marocchino di 44 anni residente ad Assemini (Ca) che aspettava di incontrare la coppia all’aeroporto di Cagliari, dove avrebbe dovuto ricevere la merce, pagare la commissione ai due anziani corrieri e consegnare loro due biglietti aerei Cagliari-Milano per fare rientro a casa. Con la collaborazione del Gruppo operativo antidroga del Nucleo di polizia economica finanziaria di Cagliari è stata fatta la consegna controllata dell’hashish, e il marocchino è stato arrestato subito dopo aver caricato la droga sulla sua auto. Sono stati sequestrati anche sei telefoni cellulari e 4.360 euro in contanti.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close