Cronache & AttualitàTorino

Contro furti e vandalismi, arrivano le biciclette “smart” di Mobike

TORINO. In città arrivano bici più tecnologiche per scongiurare vandalismi e furti.  Le nuove “smart” proposte da Mobike sono infatti dotate di funzionalità innovative che comprendono Gps, sim card, rilevatore di spostamenti e un pannello solare. Si tratta di biciclette più grandi e comode, con ruote da 26 pollici che si adattano alle persone più alte grazie ad un design ergonomico che dovrebbe rendere la pedalata comoda ed efficiente. Il nuovo modello è realizzato con materiali di alta qualità: il telaio è in alluminio e le ruote hanno una struttura innovativa a cinque raggi larghi in magnesio.

Mobike ha scelto di puntare ancora su Torino forte dei risultati ottenuti dal servizio di “bike sharing free floating” che ha fatto registrare un “bilancio positivo e promettente”, come ribadiscono dalla direzione Italia. Ad oggi, gli italiani hanno utilizzato una flotta di 19 mila biciclette, percorso oltre 4 milioni di chilometri. Dopo l’Asia, l’Italia è infatti il paese che detiene il più alto numero di “smart bike” e città operative essendo presente oltre che a Torino anche a Firenze, Milano, Bergamo, Reggio Emilia, Mantova Pesaro e Bologna.

Attraverso la campagna “Parcheggia Bene”, lanciata sulle piattaforme “social, Mobike incentiva gli utenti a parcheggiare le bici in modo sicuro e responsabile e per poter controllare eventuali inadempienze ha attivato un nuovo sistema di controllo dell’area operativa: d’ora in avanti se le biciclette non verranno riportate all’interno dell’area visibile all’interno della “app”, agli utenti sarà addebitato un costo di 7 euro per il recupero.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close