ArteTorino

“Cani in posa” dall’antichità a oggi in mostra alla Reggia di Venaria

VENARIA.  È stata prorogata fino al 26 maggio, alla Reggia di Venaria, la mostra Cani in posa. Dall’antichità ad oggi. Aperta dallo scorso 20 ottobre, e molto apprezzata dal pubblico, secondo il programma avrebbe dovuto chiudere il 10 febbraio. A posare per il pubblico di visitatori sono infatti i cani, che, nei secoli, sono stati amici fidati dell’uomo, oltre che compagni di avventure.

In Italia la prima grande mostra del cane nell’arte, “Cani in posa”, vede esposti dipinti e sculture dei massimi artisti di tutti i tempi, a partire dall’antichità, dove questo animale ha rappresentato una costante nell’arte figurativa occidentale.

Molto ritratto sia come motivo accessorio nella grande pittura, sia come un genere vero e proprio dai pittori “animalisti”, il cane apre in questa esposizione le porte ai propri simili, che saranno i benvenuti se di piccola taglia.

La mostra, ideata da Fulco Ruffo di Calabria, e organizzata da Glocal Project Consulting e Consorzio Residenze Reali Sabaude, è a cura di Francesco Petrucci.

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close