Cronache & AttualitàTorino

Caffè Sorriso, nuovo punto di incontro a Torino per malati di Alzheimer e famiglie

TORINO. La Fondazione Specchio dei Tempi, grazie al convinto sostegno della Circoscrizione 7 e del suo presidente Luca Deri, in collaborazione con l’Associazione di Solidarietà e Volontariato a Domicilio ASVAD, domani (11 febbraio) aprirà il terzo Alzheimer Caffè di Torino: “Caffè Sorriso”. Si tratta del terzo punto d’incontro dopo quello inaugurato nel 2010 nella Circoscrizione 3 e quello del 2014 nella Circoscrizione 2. La sede è nel Palazzo della Circoscrizione 7 (sala ex biblioteca) in corso Vercelli 15. L’inaugurazione è prevista dalle 15 alle 17.30 di domani, martedì 11.

Il progetto “Alzheimer Caffè” nasce per offrire supporto ai familiari di chi soffre di malattie degenerative e croniche quali le demenze senili. Lo scopo dell’iniziativa è proporre attività volte al mantenimento attivo delle funzionalità sociali residue del soggetto, fornire delle linee guida, attraverso la consulenza di diverse figure professionali,  che possano aiutare il familiare concretamente a gestire al meglio la relazione con il malato e favorire l’aggregazione tra persone con le stesse problematiche, in modo da dare spazio alla condivisione emotiva di un’esperienza certamente molto difficile per ogni famiglia.

Si prevedono incontri inizialmente a cadenza mensile, nella giornata del martedì, nel corso dei quali verranno invitati professionisti per poter rispondere a tutte le domande e i dubbi relativi all’assistenza, ai farmaci, ai servizi del territorio, all’amministratore di sostegno, all’assegno di accompagnamento e tanto altro. Contemporaneamente, sono previste attività di animazione attraverso laboratori cognitivi e occupazionali. L’equipe professionale sarà costituita da due psicologi, uno psicoterapeuta supervisore, e tirocinanti e volontari.

La partecipazione è gratuita ed è possibile inserirsi in ogni momento dell’anno. Per ulteriori informazioni contattare il numero 338.3025794 o scrivere all’indirizzo asvad.to.a@gmail.com.

Advertisement

Articoli correlati

Back to top button