Cronache & AttualitàTorino

Bloccata al terminal degli autobus: aveva ingerito ovuli con 1,5 kg di eroina purissima

TORINO. Proveniva dalla Francia ed era diretta nel capoluogo piemontese la trentacinquenne fermata dalla Guardia di finanza perché in possesso di 130 ovuli di eroina. La donna, una nigeriana, è stata fermata al terminal degli autobus di Torino, appena scesa da un autobus di una nota linea low cost. Arrestata per traffico di sostanze stupefacenti, aveva ingerito oltre un chilo e mezzo di eroina purissima.

Quello degli “ovulatori”, spiegano le Fiamme gialle, è un fenomeno diffuso da anni. Gli ovuli, di solito fatti di plastica e cera, vengono ingoiati dai corrieri di droga nel tentativo di evitare i controlli doganali per entrare in quei paesi dove la vendita della sostanza stupefacente rende di più.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close