Cronache & AttualitàTorino

Blitz della Digos, sequestrate armi da guerra in covi dell’estrema destra

TORINO. Armi da guerra, tra cui fucili d’assalto automatici di ultima generazione, sono stati sequestrati dalla polizia in varie città del Nord Italia. Tra queste c’era anche un missile terra aria usato dalle forze armate del Qatar tra il materiale sequestrato questa mattina dalla Digos in una delle abitazioni degli esponenti di estrema destra colpiti da un provvedimento di perquisizione.

Le nuove perquisizioni e nuovi sequestri sono iniziate stamane all’alba. gli uomini delle Digos di Torino nell’ultimo periodo avevano concentrato l’attenzione sui gruppi oltranzisti di estrema destra che orbitano sul capoluogo piemontese,  una galassia nera  che spazia dai messaggi politici e di propaganda alle infiltrazioni nelle tifoserie calcistiche. Durante le perquisizioni della scorsa settimana, infatti, gli investigatori avevano sequestrato uno striscione storico dei Drughi Giovinezza, gruppo ultras della Juventus all’interno della sede Legio Subalpina, in corso Allamano e nelle le abitazioni perquisite c’erano stati anche alcuni appartenenti al gruppo Tradizione, sempre della tifoseria bianconera.

All’operazione, coordinata dalla procura di Torino, hanno collaborato anche le Digos di Milano, Varese, Pavia, Novara e Forlì.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close