Vercelli

A Vercelli arrivano i civich su bici con sirena, luci stroboscopiche e microcamere

VERCELLI. In città entra in funzione in questi giorni un nuovo servizio: quello dei vigili urbani in bicicletta. Ma quella che si vedrà viaggiare sulle vie vercellesi non sarà una pattuglia qualunque. I due vigili designati  si muoveranno infatti su mezzi non convenzionali: si tratta di mountain bike dotate di sirena bitonale, luci stroboscopiche e microcamera. I due civich del comando di via Donizetti hanno seguito un corso di formazione da 12 moduli nella sede operativa di Alessandria dell’Accademia italiana pattuglie in bicicletta, partner dell’amministrazione comunale in questo progetto.  Gli agenti gireranno per la città con la loro strumentazione d’ordinanza, riuscendo ad arrivare laddove le automobili o i furgoni dei vigili urbani non riescono. Inoltre, le biciclette potranno essere eventualmente utilizzate come scudo o come transenna mobile. Insomma, una protezione a 360 gradi per l’agente.

«Grazie a questa novità – ha detto la sindaca Maura Forte – saremo ancora più vicini alla cittadinanza e forniremo un servizio in più per Vercelli, andando a soddisfare una richiesta che ci era stata posta. Oltre alla sicurezza, i due agenti in bici sono fondamentali per alcuni fenomeni che interessano la città, come la verifica, tramite appostamenti, degli abbandoni dei rifiuti sulla strada».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close