Eventi, Sport & Tempo LiberoVCO

A Verbania, le feste di fine anno sono più magiche grazie al battello di Babbo Natale

VERBANIA. Attorno al “suo” battello, il Comune di Verbania ha in programma molte iniziative per i più piccoli fino al 23 dicembre. La leggenda narra che dal lontano 1400 d.C. Babbo Natale  arrivava a Milano alla fine di Novembre di ogni anno per distribuire i doni ai bambini di città. Da lì ripartiva con il battello: partendo dai Navigli percorreva la via “d’Acqua del Marmo”, risalendo il Ticino fino a raggiungere il Lago “Verbano”, oggi Maggiore. Lungo il percorso Babbo Natale visitava tutti i paesini lacustri, e alla fine si fermava in un paesino a centro lago, di nome Intra.

Nel 1800 a Intra, terra ricca d’acqua, dove fabbriche spuntavano tra filatoi, tessiture, cartiere, e nastrifici, fu costruita una fabbrica anonima senza nome e senza operai, isolata vicino alla foce del fiume S. Bernardino. Un mistero, ma il camino alto fumava giorno e notte ininterrottamente, e l’atmosfera che circondava questo luogo ovattato era speciale. Intorno alla metà del Novecento si seppe che quella era la fabbrica dei sogni, dalla quale tutti i desideri e le fantasie dei bambini del mondo si trasformavano in realtà, perché era la Fabbrica di Babbo Natale.

Il protagonista, quindi, è sempre stato il Babbo, ora come allora, che regala ancora oggi una serie di attrattive ai bambini nel cuore di Verbania. Tra queste il Parco di Babbo Natale, fatto di giochi, cartoni animati natalizi, un piccolo angolo di ristoro caldo, dolci, e sorprese. Un’altra novità è la Fabbrica di Babbo Natale, una struttura meccanizzata, attraverso cui assistere ai diversi passaggi che, cominciando dalla materia prima, compongono il giocattolo finito. Inoltre, non mancherà l’alto camino all’esterno, caratteristica delle fabbriche cittadine dell’inizio del Novecento, presenti ancora a Verbania.

Il tour arriva fino al battello, messo a disposizione dalla Navigazione Lago Maggiore, che fa da centro di  smistamento e di consegna regali, caratterizzato da un call center, una sala di regia, e una sala operativa da cui Babbo Natale coordina gli spostamenti delle renne nel mondo. Qui si trovano anche gli elfi animatori, che intratterranno i bambini con racconti e scenette divertenti.

Info e prenotazioni al 328.4884365, e inviando una mail a info@ilbattellodibabbonatale.it

Tags

Simona Cocola

Giornalista pubblicista torinese, ha iniziato a collaborare per la carta stampata nei primi anni dell'università, continuando a scrivere, fino a oggi, per diverse testate locali. Ha inoltre lavorato in una redazione televisiva, in uffici stampa, ha ideato una rubrica radiofonica, ed è autrice di due romanzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close