Asti

A Nizza, bimbi e anziani insieme per coltivare la terra in cassetta

NIZZA MONFERRATO. In città arriva L’orto in cassetta, una serie di appuntamenti organizzati presso la Residenza CasaMia Rosbella e che coinvolge gli ospiti della casa di riposo ed i bambini dell’ultimo anno di materna e di prima elementare dell’istituto Nostra Signora delle Grazie. Si tratta di un progetto chiamato Educazione intergenerazionale ed è solo uno dei tanti servizi innovativi offerti dal Gruppo Orpea Italia – nato in Francia nel 1989, leader europeo nel settore delle Residenze per Anziani, delle Case di Cura Neuropsichiatriche e di Riabilitazione Funzionale. Qui, bambini ed anziani si cimenteranno insieme, giocando ed imparando a coltivare la terra, nella realizzazione della semina e del trapianto di alcune specie da orto. Ogni partecipante potrà realizzare un piccolo orto all’interno di una cassetta di plastica; uno spazio ridotto che facilita, per via delle dimensioni, l’accessibilità ed i movimenti sia dei piccoli che degli anziani. Oltre al beneficio di compiere un’attività manuale che restituisca il contatto con la natura, con i suoi cicli biologici e stagionali, l’iniziativa si propone come ultima frontiera di cura ed educazione. Infatti, numerosi studi individuano nel legame intergenerazionale bambini-anziani un fattore “protettivo” per il benessere psichico di entrambi. Il primo appuntamento si svolgerà nei giorni 14, 15 e 17 maggio.

Il progetto è pilota per altri interventi dello stesso tipo nelle residenze del Gruppo. Per maggiori informazioni consultare il sito www.orpeaitalia.it.

Tags

Valeria Glaray

Laureata in Servizio Sociale ed iscritta alla sezione B dell’Albo degli Assistenti Sociali della Regione Piemonte. Ha un particolare interesse per gli argomenti relativi alla psicologia motivazionale e per le pratiche terapeutiche di medicina complementare ed alternativa. Amante degli animali e della natura.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close