Cronache & AttualitàTorino

A Lamezia, turista torinese in escandescenze per il posto in aereo: interviene la polizia

TORINO. Per errore gli era stato assegnato un posto in una fila inesistente sull’aereo, ne ha occupato un altro a suo piacimento e quando l’hostess gliene ha trovato uno libero, ha reagito con veemenza aggredendo un dipendente dell’aeroporto che cercava di convincerlo. Alla fine il comandante lo ha allontanato dal velivolo, lasciandolo a terra. E’ successo, oggi pomeriggio, su volo Blue Air da Lamezia Terme a Torino. Protagonista della sceneggiata un torinese di 50 anni.

L’uomo che viaggiava con la moglie, ha occupato un posto che non era suo (in seconda fila) perché su quell’aereo non esiste la fila 1 che gli era stata assegnata sulla carta di imbarco. Le hostess lo hanno invitato a spostarsi, assegnandogli un’altra sistemazione ma il passeggero si è rifiutato e ha aggredito il dipendente dell’aeroporto. Il comandante a quel punto ha chiesto l’intervento della polizia che è salita a bordo e ha invitato il passeggero agitato a lasciare l’aereo. Anche la moglie è scesa.

Il volo Lamezia Terme-Torino è decollato con oltre mezz’ora di ritardo.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close