AstiCultura & Spettacoli

Castagnole Lanze, gran finale con Arbore e Frassica al Festival Contro

CASTAGNOLE DELLE LANZE. Grande chiusura di Festival Contro 2018 a Castagnole delle Lanze (At) sabato 1 settembre alle ore 21.30 in piazza San Bartolomeo. A salire sul palco sarà Renzo Arbore con la sua Orchestra Italiana insieme a Nino Frassica, riproponendo il duo storico di “Indietro Tutta”. 

Renzo Arbore si esibirà con l’Orchestra italiana e, come ospite, avrà Nino Frassica. Arbore, uno dei protagonisti della musica e della televisione italiana, insieme alla sua orchestra ha reinterpretato e fatto conoscere il meglio della musica napoletana. Ora torna in tour con Nino Frassica, riproponendo il duo storico di “Indietro tutta” .  Fra il serio e il faceto, Renzo Arbore si diverte a sottolineare, quando parla della sua Orchestra italiana, che si tratta della big band più longeva della storia. Pensa ai suoi idoli, Duke Ellington e Count Basie, celebri band leader del jazz, e non va tanto lontano dalla verità.

Sono 27 anni che va in giro per il mondo con una premiata ditta di musici, impegnati a portare a spasso la grande canzone napoletana, qualche scampolo dal song book nazionale e una fetta, irrinunciabile, da dedicare ai successi televisivi e non: un menù che spazia da capolavori senza tempo come Era de maggio, come Reginella, come Voce e notte, come Na sera e maggio, come Luna rossa, come Canzone marenara, alla canzone d’ autore toccando Domenico Modugno (con una versione delicatissima e swingata, con Renzo al pianoforte, di Piove) e il maestro di sempre e vero ispiratore arboriano, Renato Carosone, fino ad arrivare alle hit storiche come Il materasso, Vengo dopo il tiggì, o Il clarinetto.

Succederà così anche sabato 1 settembre a Castagnole delle Lanze , tappa di un tour estivo che ha rimesso in moto  l’ Orchestra dopo una pausa dovuta a qualche acciacco di salute del capo orchestra. Un concerto spettacolo, dove Renzo trasferisce in musica l’ironia, la leggerezza, il buonumore, il gusto di spettacoli televisivi lungamente rimpianti, insieme all’amico di lungo corso Nino Frassica. Un concerto sentimentale, tenuto insieme dalla maestria del leader, cantante, showman, conduttore le cui presentazioni recuperano il suo mestiere di intrattenitore facendo di ogni brano il pretesto per raccontare aneddoti, per sollecitare il sorriso del pubblico. Insomma, alla fine la serata si trasforma in un vero cocktail di ingredienti invincibili che, col passare del tempo e degli anni, si sono amalgamati sempre di più.

Ingressi: 120 euro (area gold, buffet e primi posti fronte palco), 60 euro primo settore numerato, 30 euro secondo settore. Per info e biglietti www.livenation.it.

 

 

Tags

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close