MotoriTorino

Le origini di Ceirano, Fiat e Lancia raccontate in un gran gala alle porte di Torino

L’appuntamento con i grandi padri dell’auto italiana è fissata il prossimo 14 ottobre, alla 457 Stupinigi Sweet Home Experience

TORINO. Chi conosce un po’ di storia sulla nascita dell’industria automobilistica italiana sa che  il motorismo italiano nacque dal genio dei fratelli Ceirano, dal cui talento si svilupparono la prima vettura italiana da produrre in serie. E su questa scia nacquero la Fiat e la Lancia, due marchi prestigiosi che hanno caratterizzato  anni di storia che hanno visto nascere modelli diventati un cult come la Fiat 500 oppure l’auto personale della Regina Margherita, ma anche conquistare vittorie prestigiose nelle competizioni, a partire dalla prima edizione della Targa Florio, oppure la conquista del mitico raid Parigi-Pechino. Ma non solo, anche il primo volo in Italia è figlio di quella ricerca e di quegli anni.

La “Accomandita Ceirano” (la società da cui ebbe, per l’appunto, origine la Fiat) venne fondata il 23 ottobre 1898 e fu sempre ad ottobre, il giorno 18 del 1955, che Fiat decise a Stupinigi di produrre la 500. A distanza di 120 anni  dalla fondazione di Ceirano e da 63 dalla nascita dell Fiat 500 verrà allestita domenica 14 ottobre il primo Gran Galà Ceirano che prevede una passerella di veicoli di origine torinese con in palio la Coppa Città di Nichelino che sarà assegnata al merito da una giuria di esperti. Dal 2019 il Gran Galà evolverà in competizione (con ulteriori trofei solenni a disposizione) e sarà la punta di diamante delle 457 Stupinigi Sweet Home Experience dell’automobilismo torinese. L’evoluzione sarà sviluppata in concertazione con l’associazione “Stupinigi è …”, per una ottimale valorizzazione di Stupinigi, in allineamento al Protocollo dedicato sottoscritto dai comuni del comprensorio.

La Fiat 500 sarà l’icona massima della scuola della Mole Antonelliana, ma l’appuntamento che celebra i Ceirano porterà a sfilare tutti i veicoli con ingegnerizzazione riconducibile alla prima capitale d’Italia, da inizio 900 ad oggi. A ogni edizione si metterà l’accento su argomenti specifici diversi ed il prossimo 14 ottobre prenderà forma l’anticipazione verso uno dei temi più attesi per il 2019: Abarth Club Torino organizzerà l’evento “Aspettando i 70 anni di Abarth”, che si celebreranno proprio l’anno venturo. Il tracciato della prima edizione del Gran Gala Ceirano partirà da Nichelino per giungere a Stupinigi con attraversamento dei comuni limitrofi ed avrà valenza di ricognizione condivisa con gli equipaggi del futuro tracciato competitivo.

Tags

Articoli correlati

Close