MotoriTorino

Esordio dell’auto a guida autonoma a Torino: dalle Ogr sino a corso Mediterraneo

TORINO. Esordio dell’auto a guida autonoma sulle strade di Torino. Questa mattina, per la prima volta in Italia, un’auto in grado di spostarsi nel traffico cittadino senza nessun intervento da parte dell’uomo ha fatto la sua comparsa sulle strade del capoluogo piemontese dove è in corso il Vehicle and Transportation Technology Innovation Meeting (VTM), che si svolge oggi e domani alle Ogr di Torino: due giorni di incontri tra i massimi operatori ed esperti dell’automotive e dell’innovazione nella mobilità.

La vettura, una Ford appositamente modificata da Fev, azienda tedesca da anni impegnata nello sviluppo di veicoli intelligenti, ha dato dimostrazione di guida agile nel traffico dell’ora di punta grazie ad una serie di sensori e radar in grado di fornire dati a una centralina, cuore e cervello dell’intero sistema. I due mezzi di autonomia L3 sono partiti dalle Ogr e si sono diretti lungo corso Castelfidardo fino a corso Mediterraneo.Passeggeri d’eccezione la sindaca Chiara Appendino e il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino.

«E’ stata una bellissima esperienza, fino ad ora non c’era mai stata la possibilità di farlo in un ambiente urbano e questo testimonia come Torino e Piemonte siano pronti a sperimentare la guida autonoma – commenta la prima cittadina -. Siamo molto orgogliosi che oggi, per la prima volta, un’auto a guida autonoma abbia viaggiato su strada. Questo significa vedere nel presente quello che fino a qualche mese fa pensavamo fosse il futuro».

«Io sono all’antica, sono abituato a tenere ben salde le mani sul volante, ma rappresenta un bel pezzo di futuro – aggiunge Chiamparino -. Si sta lavorando all’area di testing e la città di Torino è la prima ad aver aderito al 5G. La sensazione è di stupore, ma anche di grande orgoglio. Vediamo nel presente ciò che fino a poco fa pensavamo fosse il futuro».

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close